DUE PERCORSI COMBINATI

La Setteponti

  • Lunghezza: 29.87 km
  • Livello: medio

La Setteponti e il Pratomagno

  • Lunghezza: 93.58 km
  • Livello: alto

Alla scoperta del ciclo percorso...

percorso-e
La via dei Setteponti è una strada di origine etrusca che, nel Medioevo, svolse un ruolo di primo piano per i trasporti ed i collegamenti da e per Firenze, polo economico e culturale e di fatto, l’unica vera alternativa alla Via Francigena per i collegamenti con Roma. Il percorso che proponiamo è un viaggio a ritroso sulle tracce di un passato e di un presente che ancora rimangono nell’arte, nella cultura, nelle tradizioni di questi borghi sorti lungo l’antica via che collegava Arezzo a Fiesole, la Cassia Vetus. Leonardo da Vinci, nel ‘500 intraprese questo viaggio, lungo il Pratomagno, per studiare il corso dell’Arno e le Balze apparvero all’artista come “profonde segature de’ fiumi”.

I numeri

Altimetria

Dislivello complessivo 272 m (282 a 394 m)
Ascesa 193 m - Discesa 281 m

Percorrenza

Ad una velocità di 10 km/h il percorso può essere ultimato in 2h 50m 39s

29

Km di lunghezza

272

metri di dislivello

8

Punti di Interesse

4

Soste consigliate

Alla scoperta del ciclo percorso...

percorso-e1
Il Pratomagno è una dorsale che si innalza tra il Valdarno superiore e il Casentino a nord-ovest della città di Arezzo; interessa l’omonima provincia e, in piccola parte, la porzione sud-orientale di quella di Firenze. La vetta più alta del massiccio montuoso raggiunge quota 1592 metri s.l.m. ed è denominata Croce di Pratomagno. La Croce del Pratomagno è un monumento che fu inaugurato il 2 settembre 1928: si tratta di una grande croce modulare in ferro che domina tutto il massiccio ed è visibile anche da grande distanza.

I numeri

Altimetria

Dislivello complessivo 1923 m (282 a 1446 m)
Ascesa 1722 m - Discesa 1719 m

Percorrenza

Ad una velocità di 10 km/h il percorso può essere ultimato in 9h 24m 00s

Consigli

Questo percorso è consigliabile con biciclette Gravel o MTB

93

Km di lunghezza

1923

metri di dislivello

14

Punti di Interesse

8

Soste consigliate

Cibo, arte e tradizioni: il fascino eterno della Toscana

Possiamo darvi un consiglio?

Partite alla scoperta completa del Valdarno, una mobilità lenta che vi permetterà di assaporare paesaggi sempre diversi: le due ruote sono il mezzo ideale per immergersi totalmente nella bellezza della nostra terra.